Descrizione del corso

Il cranio rivisitato

Descrizione del corso

Il modello meccanico attualmente più diffuso ed insegnato in osteopatia nel’ambito craniale data circa dagli anni quaranta. Totalmente innovante a quell’epoca, si è ritrovato progressivamente in contradizione con certi dati e concetti sviluppati ulteriormente in più campi scientifici.

L’obbiettivo di questo corso e doppio :

  • mettere a disposizione agli osteopati le conoscenze ed i mezzi necessari per ripensare il modello esplicativo usato nell’approccio osteopatico della testa, conservandone l’originalità e l’efficacia
  • sperimentare un approccio manuale del tessuto osseo in coerenza con i dati recenti et che può essere applicato indifferentemente sul cranio e altri parti del corpo

Il corso si rivolge altre tanto agli osteopati che desiderano scoprire un approccio tessutale e globale della testa, che ai docenti che desiderano mantenersi aggiornati sui dati più recenti per quanto riguarda il comportamento meccanico della testa sotto le sollecitazioni usuali.

Competenze acquisite

I partecipanti, al termine del corso, avranno acquisito :

  • nozioni fondamentali della meccanica dei materiali, indispensabili per accedere alla letteratura disponibile nel campo del comportamento meccanico della testa (cranio, muscoli e suture)
  • conoscenze necessarie per criticare in modo costruttivo il modello inizialmente proposto da Sutherland
  • un modo di palpazione della testa in adeguamento con i dati disponibili in riguardo al tessuto osseo
  • un modo di valutazione e trattamento della testa coerente e compatibile con una visione globale del paziente 

Programma

–  1o girono  –

Introduzione :

Presentazione generale del corso

Dove si situa il corso nel contesto attuale della ricerca – rapporti tra pratica e ricerca

I tessuti della testa : necessità (o no) di considerarli differentemente degli altri

Pratica : esercizi palpatori con il palloncino

Modulo 1 : le suture

Ruolo e evoluzione

Le suture della base e della volta

Età di chiusura

Ruolo e proprietà meccaniche delle suture in-vivo

Modulo 2 : nozioni fondamentali di meccanica dei materiali

I differenti tipi di sollecitazione

Nozioni di sforzi e deformazioni

Come si determinano le proprietà meccaniche di un materiale : la prova di trazione

Deformazioni reversibili e irreversibili

Comportamento elastico, plastico, visco-elastico

La rottura di fatica

Modulo 3 : proprietà meccaniche dei tessuti viventi

Il caso particolare del tessuto osseo

Deformazioni della tibia misurate in-vivo

Pratica : esercizi palpatori sulla tibia

–  2o giorno  –

Modulo 4 : proprietà meccaniche del cranio

Sollecitazioni, sforzi et deformazioni frequenti

Pratica : esercizi palpatori sulla testa

Modulo 5 : differenti astati di equilibrio, multistabilità

Introduzione alle nozioni di stato di equilibrio stabile e meta-stabile

Applicazioni allo svolgimento tessutale

Pratica : esercizi palpatori sulla testa

–  3o giorno  – 

Modulo 6 : analisi critica del modello di W. G. Sutherland

Analisi critica dell’idea originale di Sutherland in confronto ai dati disponibili oggi

Potenziali influenze

Modelli esplicativi alternativi

Pratica : approccio palpatorio della base et della volta

Modulo 7 : I muscoli

Sollecitazioni consecutive alla contrazione dei muscoli mastocatori

Meccanotrasduzione al livello delle suture

Ruolo dei muscoli nella crescita del cranio

Pratica : approccio palpatorio del volto e dell’apparato manducatorio

Modulo 8 : il liquido cefalorachidiano

Storico della scoperta

Evoluzione delle ricerche per quanto riguarda la produzione, il riassorbimento e le fluttuazioni

Stato attuale delle conoscenze

Conclusione : riassunto del secondo giorno

Domande/risposte

Il docente

Dopo aver ottenuto la laurea di Ingegnere Industriale in Belgio, Marco Gabutti a seguito una formazione a tempo pieno in osteopatia a Parigi. Si stabilisce subito in Normandia con Pierre Tricot, con il cui collabora ed insegna per più di cinque anni. Nello stesso tempo incomincia una carriera di docente al COS-Nantes ed al CEESO di Parigi. Nel 2012, entra nel programma di Professional Doctorate della British School of Osteopathy a Londra. Nel 2014, pubblica nel International Journal of Osteopathic Medicine, con Jerry Draper-Rodi, un articolo che propone di aggiornare il modello esplicativo usato ed insegnato nell’ambito craniale, basandosi sui dati recenti e i modelli disponibili nel campo della meccanica dei tessuti viventi.

Key Features

QUANDO: dal 13 al 15 settembre 2019
DOVE: Via Emilio Zago 8, Bologna
CHI: Osteopati e studenti in osteopatia
COSTO: 490€

Send a Comment

Your email address will not be published.

Iscriviti al corso

Il cranio rivisitato

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
  • Prezzo: 490 €
  • Durata: 3 giorni
  • Certificato: Si